Questo pregiudizio diffuso non corrisponde alla realtà. Solo il 17,5% dei notai italiani ha un parente notaio, mentre nelle altre professioni troviamo una percentuale ben più alta di “figli d’arte”, in media il 30%.