Il Consiglio Nazionale del Notariato in sinergia con tredici Associazioni dei Consumatori ha realizzato la 14^ Guida per i cittadini dedicata agli strumenti per sostenere le fragilità sociali: primi tra tutti il “dopo di noi” e l’amministratore di sostegno.

La Guida, in corso di stampa, verrà presentata il 17 maggio 2017 durante una conferenza stampa nazionale e coinvolgerà anche le Associazioni per la tutela e i diritti delle persone con disabilità, la cui assistenza rappresenta una forte esigenza sociale.

Il Notariato anche in questo ambito svolge un ruolo importante che lo stesso legislatore gli ha riconosciuto, laddove ha previsto che l’istituzione del trust, il contratto di affidamento fiduciario che disciplina i fondi speciali, ovvero la costituzione del vincolo di destinazione di cui all’art. 2645-ter c.c. devono essere fatti per atto pubblico notarile.

Il CNN, in accordo con i rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori, ha deciso di veicolare la Guida in modo capillare, in tutto il territorio nazionale, organizzando il 27 maggio 2017 un Open day per la tutela delle fragilità sociali”, nella consapevolezza che una compatta e contemporanea partecipazione all’evento comporti un’attenzione dei media locali e nazionali, dia maggior rilevanza all’evento, veicoli in modo più incisivo i messaggi e i contenuti che si vogliono trasmettere ed evidenzi il ruolo infungibile che il notaio svolge nell’esplicazione della sua pubblica funzione.

Dobbiamo far sentire che il Notariato è presente e ha un ruolo di primo piano nel mondo giuridico e sociale.

Questa è un’importante occasione per sottolineare, ancora una volta all’unisono, che il Notariato è dalla parte dei cittadini e può garantire certezza e sicurezza a tutela delle fragilità sociali.