Il notaio è responsabile dell’atto che stipula ed è costantemente controllato:

– dall’Archivio Notarile, che dipende dal Ministero della Giustizia;

– dal Pubblico Ministero;

– dall’Agenzia delle Entrate;

– dal Consiglio dell’Ordine.

Eventuali infrazioni disciplinari sono giudicate da una Commissione Regionale di Disciplina presieduta da un Magistrato di Corte d’Appello e confermate dalla stessa Corte d’Appello.